A COSA SERVE IL COMPOST:
 

La qualità del COMPOST è in grado di migliorare le caratteristiche fisiche, chimiche, e biologiche del terreno. Il compost di qualità serve innanzitutto per mantenere la fertilità del terreno. Di fronte alla riduzione costante e generale della sostanza organica nei terreni agrari, l’immissione di sostanza organica risulta importante per ridurre il processo di “sterilizzazione” e ridare “vigore” produttivo agli stessi.
Il COMPOST di qualità da studi e sperimentazioni, realizzate sia in Italia che all’estero, risulta essere un prodotto che può sostituire il letame nei programmi di fertilizzazione dei suoli agrari. Anzi, per il minore contenuto in acqua, a parità di sostanza organica da distribuire nel terreno, la quantità di compost da utilizzare sarà molto inferiore rispetto alla dose di letame.

Il compost di qualità rilascia lentamente e gradualmente le sostanze nutritive di cui è ben dotato (azoto, fosforo, potassio).
Il compost di qualità può essere utilizzato in agricoltura di pieno campo, per la preparazione dei terreni per gli impianti arboricoli, per la produzione orticola, per la cura è la costruzione di giardini, per le attività vivaistiche professionali ed amatoriali.

TOP

LE NORME CHE PERMETTONO L’UTILIZZO:

La legge 748 del 19 Ottobre 1984 (come modificata dal Decreto 27 marzo 1998), disciplina forme e modalità di etichettatura e commercializzazione di concimi e ammendanti in Italia.
Il prodotto COMPOST è classificato come:
ammendante compostato misto.
Per le particolari caratteristiche agronomiche il prodotto
compost può essere comparato al letame con la differenza che contiene un quantitativo di acqua inferiore.
In sintesi dal confronto con il letame si deduce che: 10 q.li di
compost apportano maggiori quantità di sostanze organica, di azoto, fosforo, e potassio.
La dose consigliata è 250 q.li di compost per ettaro.

Con tali dosaggi si apportano i seguenti quantitativi di elementi nutritivi:

N   330
P205   220
K20   290

Per il calcolo delle concimazioni aggiuntive è importante sapere che le dosi sopra indicate soddisfano i fabbisogni colturali di fosforo e potassio mentre per l’azoto è bene ricordare che solo una quota di questo elemento è mineralizzata durante la stagione colturale.
Pertanto ai fini di un corretto piano di fertilizzazione aziendale mediante la fornitura di 25 t/ha di compost si apportano ca. 60 kg/ha di azoto (20% dell’azoto totale) disponibile nella prima stagione.
Compost può essere utilizzato sia per produzioni convenzionali che biologiche in quanto il prodotto è “consentito in agricoltura biologica” secondo la circolare Mipaf n.8/1999. IL NOSTRO COMPOST

IL COMPOST IN AGRICOLTURA BIOLOGICA:
L’ammendante compostato misto è “consentito in agricoltura biologica “ perché oltre a rispettare i limiti previsti dalla legge 748/48, ma anche ai requisiti aggiuntivi della Circolare MiPAF, è ottenuto da:

·         Matrici organiche  selezionate ammesse. Non sono impiegati fanghi di depurazione;
·
      Ciclo produttivo monitorato.

TOP

CONSIGLI PER L'UTILIZZO:
 

FRUTTETO E VIGNETO
L’applicazione di compost su vigneto può essere condotta con diverse modalità:
- all’impianto di una nuova vigna o di un nuovo frutteto

Modalità di impiego:
in concomitanza delle operazioni profonde principali (scasso, aratura profonda) applicare 25 t/ha di compost;
- in buca di piantagione

Modalità di impiego:
posare il compost nella buca di piantagione all’atto del trapianto; distribuire ca. 4-6 litri di compost per buca.
- pacciamatura
Modalità d’impiego:
tale pratica garantisce buoni risultati in terreni argillosi che, nei periodi primaverili-estivi, crepacciano facilmente e/o in vigneti giovani laddove alla barbatella devono essere garantite le condizioni ideali per la radicazione e l’affrancamento al suolo.

Applicare compost con dosi di ca. 3-4 cm per una larghezza di 60-80 cm sulla fila; con tali dosaggi si apportano 18-32 litri (10-18 kg) di compost per mq.
- in copertura
Modalità d’impiego:
nell’interfila distribuire il compost in dosi di 15 t/ha.


COLTURE ERBACEE

I
l compost può essere applicato prima della semina di qualsiasi coltura erbacea. Le colture che meglio si avvantaggiano delle applicazioni di sostanza organica sono le colture da rinnovo quali mais, sorgo, girasole, bietola, tabacco ecc. ovvero le colture che stanno “a capo della rotazione agraria”.
Anche per le colture foraggere avvicendate (prati polifiti-graminacee da foraggio-erba medica ecc.) si consiglia l’utilizzo di compost.
Modalità d’impiego:
distribuzione di compost in dosi di 25-30 t/ha all’impianto ovvero all’atto della lavorazione principale del terreno.

COLTURE ORTICOLE
Prima della semina o del trapianto e all’atto della preparazione del terreno (all’aratura) distribuire dosi di compost di 25-30 t/ha.

VIVAISMO
Per il trapianto di essenze ornamentali da esterno e da interno impiegare il compost miscelandolo con torbe, terricci torbosi o altri materiali inerti (perlite, pomice). La dose ottimale di compost può variare dal 20 al 40% del volume.

GIARDINAGGIO
Preparazione giardini e/o aiuole

Nella preparazione di giardini e aiuole applicare dosi di 3-4 kg di compost per mq e integrare  bene con la terra mediante fresatura. Nello strato superficiale si possono applicare dosi inferiori per costruire un buon letto di semina; mettere compost in strato sottile (ca. 2 kg per mq) e poi seminare.

Manutenzione tappeti erbosi
Al termine dell’estate o alla ripresa vegetativa primaverile utilizzare 2-3 kg di compost per mq sulla superficie del tappeto erboso. Nel caso dei campi sportivi (per es. campi di calcio) tale pratica è bene rimandarla al termine della stagione agonistica (giugno).

Messa a dimora piante e fiori
Nella messa a dimora di piante arboree o arbustive la dose di applicazione è 4-6 litri di compost per buca di piantagione. Per la messa a dimora di fiori o piante ornamentali erbacee si consigliano dosi inferiori (1-2 litri per buca).







TOP

 
 

CANTINI GIAN PIETRO E MAURO s.s
Compostaggio

Loc.tà Tavernelle, 90 52031 Anghiari (AR)
Tel. e Fax 0575 723202 - Cell. 338 7425468  333 6194548
E-mail: agricant@libero.it


© Copyright Win S.r.l 2003 è Vietata la Riproduzione Web Design Arch. F. Venturucci

More Reading:

  • captain

  • cattle

  • chair

  • chairman

  • choice

  • circle

  • citizen

  • clay

  • clothe

  • cloud